Cinema, Amazon compra la Mgm

Amazon ha acquisito la storica casa cinematografica Metro-Goldwyn Mayer. L'operazione, del valore di quasi 8 miliardi e mezzo di dollari, porta dentro Prime Video un enorme catalogo di film che comprende, tra gli altri, la serie di Rocky, quella di 007 e pellicole come "Thelma e Louise". L'acquisizione apre nuovi scenari nell'ambito delle piattaforme streaming.

Diventerà un museo la villa di Franco Battiato?

Diventerà un edificio di interesse culturale Villa Grazia di Milo, nel catanese, dove ha vissuto gran parte della sua vita il cantautore Franco Battiato, deceduto recentemente. La Sovrintendenza alle Belle Arti di Catania ha avviato le pratiche necessarie per vincolare l'edificio. Il procedimento dovrà essere concluso entro 120 giorni. L'intenzione della Regione Siciliana è quella di trasformare la villa in un museo.

Scuola Orientamento Normale e Sant’Anna di Pisa e Iuss di Pavia: confermati i corsi estivi

L’edizione 2020, che si svolgerà online, coinvolgerà 270 tra studentesse e studenti del penultimo anno e si articolerà in tre corsi, dal 23 al 25 giugno, dal 30 giugno al 2 luglio, dal 7 al 9 luglio. Candidature aperte fino al 5 giugno. Il direttore Luigi Ambrosio, la rettrice Sabina Nuti, il rettore Riccardo Pietrabissa: “Per l’emergenza da Covid-19, l’orientamento deve sapersi innovare, raggiungendo un pubblico ancora più ampio, grazie alle nuove tecnologie, e agevolando la scelta degli studi universitari”

 PISA, PAVIA 6 maggio. La Scuola di Orientamento Universitario, promossa dalla federazione di Scuole Universitarie Superiori composta da Normale e Sant’Anna di PisaIuss di Pavia, giunge alla quarta edizione e, per l’emergenza Covid-19, si sposta sulla rete, mantenendo intatta la sua offerta. Diventano online i tre corsi, rivolti a 270 studentesse e studenti del penultimo anno, in programma dal 23 al 25 giugno, dal 30 giugno al 2 luglio, dal 7 al 9 luglio e per i quali le candidature restano aperte fino al 5 giugno. La Scuola di Orientamento Universitaria è nata per mettere a frutto le numerose e positive esperienze maturate dalle tre scuole universitarie superiori nella progettazione di corsi di orientamento rivolti a studentesse e studenti di talento.

“In un momento così particolare per il nostro Paese e, soprattutto, per le studentesse e gli studenti che devono affrontare la scelta universitaria, l’orientamento non deve rinunciare al suo ruolo. Deve invece trovare nell’utilizzo delle più avanzate strategie di comunicazione nuovi spazi per un’azione comunque incisiva ed efficace, cogliendo l’opportunità di innovarsi e raggiungere un pubblico ancora più vasto di ragazze e ragazzi in procinto di concludere gli studi secondari superiori e di accedere al massimo grado di istruzione”, sottolineano Luigi Ambrosio, direttore della Scuola Normale Superiore; Sabina Nuti, rettrice della Scuola Superiore Sant’Anna; Riccardo Pietrabissa, rettore della Scuola Universitaria Superiore Iuss, nel presentare le novità dell’edizione 2020.

Le ragazze e i ragazzi selezionati potranno assistere a lezionitavole rotonde e seminari tenuti dai docenti di Scuola Normale Superiore, Scuola Superiore Sant’Anna, Scuola Iuss, con la possibilità di conoscere le discipline, la vita collegiale, le prospettive professionali offerte dalle tre Scuole Universitarie Superiori.

 Entro il 5 giugno, le studentesse e gli studenti interessati, con una media di voti non inferiore a 8/10 e con forti motivazioni personali, possono presentare richiesta di ammissione alla Scuola di Orientamento Universitario collegandosi a questo link http://www.scuolaorientamento.it/ .

 In questi giorni Normale, Sant’Anna, Iuss stanno inviando una lettera ai dirigenti scolastici di tutta Italia affinché informino le rispettive studentesse e i rispettivi studenti di questa opportunità, per i tre corsi online, in programma dal 23 al 25 giugno, dal 30 giugno al 2 luglio, dal 7 al 9 luglio.

Una commissione con tre rappresentanti di Scuola Normale Superiore, Scuola Superiore Sant’Anna, Scuola Universitaria Superiore Iuss procederà a individuare le candidate e i candidati da ammettere ai tre corsi dell’edizione 2020. L'elenco delle selezionate e dei selezionati e la rispettiva assegnazione ai corsi sarà disponibile entro il 15 giugno sui siti web delle tre Scuole Universitarie Federate. 

#iorestoacasa: come cambiano i consumi

Fonte: Ufficio stampa Idealo

Gli italiani trasferiscono i propri hobby tra le mura di casa e investono in macchine da cucire, e-book reader e cura delle piante

Numerosi sono gli articoli per l’intrattenimento a casa che nel corso di questo periodo di lockdown hanno suscitato interesse. Tra questi: puzzle (+3580,9%), macchine per il pane (1039,2%) e robot da cucina (+391,0%), giochi di società (+288,5%), console di gaming (+146,7%) ma anche strumenti musicali (107,1%)

Per realizzare questo studio, idealo ha analizzato esclusivamente i dati presenti sul proprio portale italiano dal 9 Marzo al 21 Aprile 2020, mettendo poi a confronto le settimane con il periodo immediatamente precedente (dal 25 Gennaio all'8 Marzo 2020).

Cosa fare se in fase di lockdown bisogna necessariamente stare a casa, non potendo uscire per svagarsi o fare quattro passi? Secondo i dati rilevati da idealo – portale internazionale di comparazione prezzi leader in Europa – gli italiani non rinunciano ai propri hobby, anzi, ne approfittano per dare spazio alla creatività e investire in nuove passioni. Proprio per questo, nel corso dell’ultimo mese sono aumentate del +488,9% le ricerche online di articoli per la cura delle piante, ma anche di macchine da cucire (+316,0%), articoli per la cucina (+223,0%), eBook-reader (+203,8%), prodotti di food e beverage (+125,3%) e giochi e prodotti per l’infanzia (+69,8%).

Mangiare e cucinare: due grandi passioni degli italiani

Analizzando la categoria “piccoli elettrodomestici” presente sul portale italiano, idealo ha evidenziato come l’interesse nei confronti di numerosi articoli per la cucina sia notevolmente cresciuto. Se infatti sugli scaffali dei supermercati il lievito e la farina andavano a ruba, online gli italiani cercavano le macchine per il pane più del 1039,2% rispetto a prima. Ma non solo, anche le gelatiere hanno vissuto un notevole aumento delle intenzioni di acquisto (+604,9%), così come le bilance da cucina (+422,5%), i robot da cucina (+391%), le piastre per cialde e sandwich (+388,7%), le affettatrici (+257,6%), i mini forni (+236,2%), mixer e frullatori (+208,6%) e gli accessori per elettrodomestici  (+202,8%).

Anche articoli per la casa come pentole e stendibiancheria sono stati particolarmente cercati (coltelli +92,9%, assi da stiro +73,6%, accessori per la lavanderia +61,5%, stendibiancheria +47,5%, pentole e padelle +39,4%), così come capsule e cialde (+205,5%) e caffè (+112,0%).

Forte l’interesse nei confronti di videogiochi e giochi, anche per l’infanzia

Notevole interesse lo hanno suscitato poi i videogame (+24,9%) e le console di gioco (+146,7%) ed è curioso notare come anche le ricerche di droni e relativi accessori siano aumentate del +65,9%, complice probabilmente la voglia di immortalare le città vuote e deserte ma anche di poter guardare al di fuori della propria abitazione anche se solo virtualmente.

In un momento in cui le scuole sono chiuse ed i bambini devono trascorrere 24 ore tra le mura domestiche, appare chiaro perché categorie come giocattoli e prodotti per l’infanzia siano cresciute notevolmente (rispettivamente +69,8% e +88,2%). Tra i giochi maggiormente cercati vi sono stati: puzzle (+3580,9%), giochi all'aperto (+8083%) probabilmente per chi gode di un giardino o di un ampio terrazzo, giochi di società (+288,5%), veicoli per bambini (+198,9%), giochi per la prima infanzia (+172,9%), armi giocattolo (+163,4%), giochi delle costruzioni (+160,9%), giocattoli tecnologici (+150,3%), LEGO (+114,3%) e veicoli giocattolo (+95,0%).

Italiani amanti della musica

L’intera categoria dedicata alla musica nel corso dell’ultimo mese è cresciuta del +68,0% e ha visto al primo posto delle ricerche i sistemi Hi-fi e le cuffie. Gli italiani hanno poi cercato[2] strumenti musicali, radio, accessori hi-fi, apparecchiature per dj e infine lettori MP3. La musica si conferma essere quindi un’altra grande passione degli italiani, da coltivare non solo con gli amici fuori casa ma anche tra le mura della propria abitazione o garage.

La fluttuazione dei prezzi in quarantena

Ci sono numerosi prodotti i cui prezzi online in questo periodo sono stati soggetti a ribassi, permettendo quindi agli e-consumer italiani di risparmiare. Tra questi troviamo articoli per la casa come capsule e cialde (-14,7%), mixer e frullatori (-14,5%), vasi da fiori (-12,7%), macchine da cucire (-5,6%), robot da cucina (-3,4%), macchine per la pasta e relativi accessori (-2,8%),  microonde (-0,8%), ma anche articoli per l’intrattenimento come chitarre acustiche (-20,3%), LEGO (-18,8%), radio (-8,0%), ebook-reader (-7,7%), giochi di società (-2,4%), droni (-1,1%) e infine prodotti come lubrificanti intimi (-16,5%) o ancora caramelle e biscotti (-8,1%).

Molti prodotti invece hanno subito un forte rincaro. Si tratta in particolar modo di cibi e bevande come pasta (+86,6%), vini (+27,3%), caffè (+17,6%) ma anche mini forni (+4,0%), oltre a prodotti come action figure (+27,6%), casse (+12,9%), scivoli e altalene (+7,8%), puzzle (+7,5%), giochi ps4 (+5,5%), console di gioco (+4,7%), gamepad (+2,5%) e cuffie (+1,2%), a dimostrazione di come spesso l’aumento della domanda corrisponda ad un aumento dei prezzi dell’offerta.

“E’ stato molto interessante realizzare questo studio poiché ci ha permesso di capire che gli italiani, anche in situazioni difficili come questa, sono in grado di reinventarsi e di riorganizzare il proprio ambiente domestico per dar spazio a passioni come quelle della musica o della cucina, capaci non solo di far passare il tempo ma anche di dar origine a qualcosa di bello – ha commentato Fabio Plebani, Country Manager dell’Italia per idealo – Possiamo quindi dire che anche da momenti come questi sia possibile trarre del positivo, che sia scoprire una nuova passione o rispolverare un vecchio interesse. L’importante è cercare di non abbattersi e di non vedere solo il lato negativo della situazione, ma soprattutto sfruttare i vantaggi che – in questo periodo ancora più che in altri – possono arrivare anche attraverso l’e-commerce e la comparazione prezzi.

Online il film dei guardaparco del Gran Paradiso

Fonte: Ufficio Stampa Parco Gran Paradiso

Venerdì 1 maggio dalle 21 sul sito del Parco www.pngp.it, il canale youtube e la pagina facebook sarà disponibile "Tutto è più chiaro visto da quassù", il film sulla storia dei guardaparco del Gran Paradiso realizzato per il settantennale del Corpo di Sorveglianza da Marco Andreini e Paolo Fioratti.

Restando a casa sarà possibile godere gratuitamente delle spettacolari immagini di paesaggi dell'area protetta, degli animali monitorati e delle numerose attività quotidiane dei guardaparco e dei ricercatori.

Un modo per ringraziare gli uomini e le donne del Corpo di Sorveglianza e tutti coloro che, anche in queste settimane, stanno continuando a lavorare per preservare e far conoscere il più antico parco nazionale italiano.

Le statue di Firenze ‘parlano’ alle piazze deserte.

Fonte: Ufficio Stampa Studio Riprese Firenze

Si intitola "To humans, from Florence", il progetto di “Studio Riprese Firenze” in cui si racconta la città vuota con gli occhi delle statue. E il video diventa virale: oltre mezzo milione di persone raggiunte. Un contributo creativo da condividere sui social. “E’ una dedica d’amore, lei è sempre lì che ci aspetta”

--------------------------------------------

Oltre mezzo milione di persone raggiunte, 170mila visualizzazioni, quasi 5mila condivisioni. Sono i numeri, registrati in meno di una settimana, del video “To humans, from Florence - Un video per Firenze” in cui si racconta la città vuota attraverso l'attesa e la nostalgia che provano le statue lasciate sole nelle piazze, nelle strade e sui ponti vuoti.

E' il nuovo progetto dello studio di comunicazione “Riprese Firenze”, con il patrocinio del Comune di Firenze e il sostegno di Florence Convention & Visitors Bureau e di Toscana Promozione Turistica, pensato e realizzato come una  dedica di amore alla città, da condividere con il mondo. I videomakers hanno fatto le riprese nella città svuotata dall’emergenza sanitaria legata al Covid-19 e popolata solo dalle statue secolari a cui hanno dato la parola.

“Non ci aspettavamo questo importante riscontro dal pubblico, 500mila persona raggiunte è un’enormità – spiega Matteo Gazzarri, art director dello studio – volevamo fare un video che toccasse le persone e che generasse condivisioni, abbiamo toccato le corde giuste e ci siamo riusciti. Si tratta di un’idea creativa diversa, di una storia costruita per emozionare e  con un protagonista forte, Firenze, la nostra città. La sua bellezza è la grande ricchezza di questo video e l’amore che proviamo per lei è il valore intorno al quale possiamo unirci, tutti. Il video si chiama “to Humans, from Florence” proprio per questo, perchè è per tutti, fiorentini di nascita o di adozione, toscani, italiani e stranieri. Per tutti quelli che amano Firenze. Alla fine del video abbiamo fatto dire alle statue “Vediamoci presto”, è il nostro augurio, di rivedersi con i propri cari e di rivedere la città. Tantissime persone lo  hanno condiviso scrivendo queste parole. Credo che siamo riusciti a cogliere questo desiderio comune." 

Così si racconta che al Porcellino mancano tanto carezze e desideri e che il David non vede l’ora di incrociare ancora i nostri occhi ammirati che scrutano la sua bellezza. Benvenuto Cellini, poi,  spera di ritrovare presto le promesse degli innamorati su Ponte Vecchio e Giovanni dalle Bande Nere i carretti del mercato di San Lorenzo. Tante volte le statue hanno invocato un po’ di riposo e ora che c’è solo silenzio cresce la nostalgia verso i loro “cari umani”. Parlano come noi, perché ci conoscono da sempre e dei fiorentini hanno l’indole e l’ironia.

"Non possiamo sapere come sarà il futuro, ma possiamo essere pronti a ripartire quando ci saranno le condizioni. In fondo abbiamo messo nella voce delle statue pensieri e auguri che credo ognuno di noi si faccia ogni giorno da quando è cominciata questa emergenza.”

-----------------------------------------------------

link download materiale

Sottotitoli in italiano:https://bit.ly/THFF_ita

Sottotitoli in inglese: https://bit.ly/THFF_eng

link download immagini da video: https://we.tl/t-lv1qMRMtrU

link facebook al post: https://bit.ly/THFF_Facebook

link youtube: https://bit.ly/ToHumansFromFlorence_YT

sito di riferimento dello studio : www.ripresefirenze.it